Iscriviti alla nostra newsletter

Concerto di Tamás ÉRDI

Continua il prestigioso ciclo di concerti per pianoforte presso la Sala Liszt dell’Accademia d’Ungheria in Roma (Palazzo Falconieri – Via Giulia, 1).

 

Dopo il concerto del Maestro leggendario, Tamás Vásáry, previsto per stasera ore 19.30, martedì 28 marzo p.v. alle ore 20.30 sarà la volta di un altro genio della musica ungherese, del pianista ungherese Tamás Érdi.

 

 

 

Érdi, pianista Premio Junior Prima, Prima Primissima, classe 1979, incomincia a suonare all’età di 5 anni. Nel 1995 vince il Concorso per pianoforte Louis Braille di Mosca, nel 1997 il Primo Premio del Concorso Gina Bachauer di Salt Lake City. Successivamente viene ammesso all’Accademia di Musica di Vienna. Nel 2002 consegue in qualità di borsista il diploma artistico al The Royal Conservatory of Music di Toronto. Si esibisce alla Carnegie Hall, al Lincoln Center, al Barbican Centre, al Centro Paderewski, numerose volte a Varsavia sotto la statua di Chopin davanti ad un pubblico di 4000 persone. Vanta di numerose collaborazioni tra cui con l’Orchestra Sinfonica di Toronto, di Islanda, della Radio Ungherese di Stato, con l’Orchestra Filarmonica Nazionale Ungherese, con l’Orchestra Mozart di Vienna, con l’Orchestra Sinfonica di Szverdlovszk, con l’Orchestra Filarmonica di Enescu, di Craiova e l’Orchestra Sinfonica di Timisoara. Ha tenuto dei concerti in Siberia, Kuwait, Libano, Stati Uniti, Canada e numerosi paesi europei. Nel 2009 ha tenuto un concerto presso il Museo di Belle arti di Budapest insieme a Zoltán Kocsis e Tamás Vásáry. Il concerto è stato trasmesso in diretta dalla Televisione Duna e registrato in formato DVD, riscuotendo grande successo di pubblico e di critica. I suoi CD sono stati pubblicati a cura della Hungaroton nonché in Canada. Nel 2012 venne insignito dell’Ordine del cavaliere di merito ungherese. Dal 2015 tiene una serie di concerti estivi da lui ideati sotto il titolo “Klassz a pARTon!” (Musica classica in riva).

 

 

 

Il programma della serata ad ingresso libero prevede Beethoven: Sonata per pianoforte in Do diesis minore (Chiaro di Luna), op.27/2, Schubert: Quattro impromptus, op. 90 D 899, Schubert: 3 pezzi per pianoforte, op. Posth. D 946.

CALENDAR


2017
22
Luglio
L M M G V S D
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6

FEATURED EVENTS

Nessun evento

EVENTS

Nessun evento

Banners