plakát roma 2016 it jav-2-page-0

 

 

Ferenc Sebő è cofondatore insieme a Béla Hamvas del Movimento della danza popolare ungherese e fondatore del gruppo musicale “Sebő Együttes” (attivo dal 1970). Il suo impegno 

artistico è stato riconosciuto più volte dallo Stato Ungherese. Tra i suoi premi più importanti si ricordano: il Premio Pro Cultura Urbis (2006), la Croce di Commendatore dell’Ordine al 

Merito della Repubblica Ungherese (2006), il Premio Kossuth (2012), il Premio Artista del Popolo Ungherese (2014). L’artista quest’anno compie 68 anni. 

Nel corso della serata i musicisti (Ferenc Sebő, Iván Barvich, László Perger, Réka Soós, 

Timár Sára) con la straordinaria partecipazione del primo violino Attila Mihó, rievocheranno l’euforia della fine degli anni Sessanta, quando la poesia ungherese e la musica beat si 

univano nelle opere musicali, recitando oltre ai canti popolari e canti scritti da Ferenc Sebő, anche poesie di Horatius, Bálint Balassi, Mihály Csokonai Vitéz, Dániel Berzsenyi, Attila 

József, Sándor Weöres, László Nagy, Ottó Orbán, Dániel Varró e András Ferenc Kovács. 

 

L’ingresso è gratutito.